?

Log in

No account? Create an account

namimori_gakuen

Presentazione!

« previous entry | next entry »
Oct. 19th, 2009 | 06:54 pm
posted by: stellaestiva in namimori_gakuen

Buona sera a tutti! Io sono Yuff, conosciuta su livejournal come StellaEstiva, e ho 15 anni. Mi sono innamorata di Reborn a causa di una mia amica, che mi ha fatto una testa così e mi ha convinto a guardarlo. Il mio personaggio preferito in assoluto è Lambo, seguito dalle Cervello, dai Varia e da tanti altri. Reborn ha, inoltre, risvegliato la mia passione per le coppie etero. È una cosa che non capitava da molto. Oh, cielo, una coppia etero qua e là ci scappa, ma mai tante come in Reborn! Me le invento anche. XanxusNana, per esempio. Conoscete una coppia più assurda? A me piace.
Spero di non fare disastri in community! Non sono proprio abilissima con questa cose ._."

Come regalino, vi lascio la mia prima seconda fiction in assoluto. Fa proprio schifo. Accetto volentieri recensioni e consigli!

autore:  stellaestiva
rating: Verde
genere:
avvertimenti:
One shot, sentimentale
pairing/personaggi: Gokudera Hayato, Miura Haru, 5986 (GokuHaru). (Con la collaborazione di Yamamoto Takeshi e Lambo)
breve riassunto: {Non dovrebbero esserci spoiler per chi segue le uscite italiane ed è a pari.}
È difficile informare qualcuno della morte di una persona cara.
 

Anche il cielo piangeva, quel giorno. Era come se il mondo si fosse fermato.
Nessuno parlava. Gli unici rumori erano lo scrosciare della pioggia e i singhiozzi di Lambo, appoggiato alla bara aperta, piena di fiori bianchi, dello stesso colore del volto del Decimo successore.
«Tsuna...»
Yamamoto accarezzò la testa al ragazzo che continuava a piangere, e poi si voltò verso di me.
«È ora. Dovremmo dirlo anche alle ragazze.»
«Lo so.» risposi, con tono piatto.
«A Kyoko ci pensa il senpai Ryohei... Se vuoi a Haru lo dico io.» continuò lui, dando qualche altra pacca a Lambo.
«No.» dissi semplicemente. «No.» ripetei, incapace di dire altro.
Yamamoto mi guardò qualche secondo, con uno sguardo che non lasciava trasparire alcuna emozione.
Era come se stesse cercando di dire qualcosa, ma evidentemente anche lui non riusciva a parlare.
Troppo dolore, troppa sofferenza.
«Va bene. Coraggio, andiamo, Lambo. Ci stanno aspettando...»

«Non è vero! Bugiardo!» mi urlò contrò Haru, in lacrime.
Ero arrivato a casa Miura senza quasi accorgermene.
Cercando di non pensare, suonai il campanello ed entrai senza neanche una parola.
“Il Decimo è morto.” le avevo detto dopo averle stretto le spalle con le mani.
Il suo volto subito si dipinse di incredulità. Scosse la testa, balbettò qualcosa.
Sebbene mi stesse dando del bugiardo, si era messa a piangere e a tirarmi pugni sul petto, credendo di farmi male.
Anche lei, alla fine, ha dovuto arrendersi alla realtà.
«Non ti credo...» sussurrò infine, appoggiando la testa sulla mie spalle. Sentii una lacrima rigarmi il viso.
La strinsi tra le mie braccia.
«Mi dispiace. Perdonami, è colpa mia.»
Non so se lei mi stesse ascoltando o meno. Ma in qualche modo parlarle mi faceva stare un po' meglio.
«Non è colpa tua.» gracchiò dopo un lungo silenzio.
«Non mentirmi così. Lo so che mi odi per questo.»
Stavo singhiozzando come un bambino e non riuscivo a smettere.
Era come se ora fosse lei ad abbracciare me.
«Per favore, Gokudera... Non dire così.»
Poi nessuno parlò più.
Non eravamo mai stati così vicini. Eravamo uniti da un dolore lacerante che ci tormentava l'anima.
L'unica piccola conosolazione che riuscimmo a trovare fu quel lieve bacio che ci scambiammo quel giorno, quando tutto finì senza preavviso.

 

Link | students comments | Share

Comments {1}

nekovale

(no kamikorosu)

from: nekovale
date: Oct. 24th, 2009 08:32 pm (UTC)
Link

Oh, ma benvenuta! Mi fa piacere vederti anche qui!^^
(La fic te l'avevo commentata sul tuo journal quindi senza che sto a ripetermi, ma comunque la trovo sempre molto bella **).

Reply | Thread